Warning: mysql_fetch_assoc(): supplied argument is not a valid MySQL result resource in /var/typo3_src-4.0.4/t3lib/class.t3lib_db.php on line 802

Warning: mysql_free_result(): supplied argument is not a valid MySQL result resource in /var/typo3_src-4.0.4/t3lib/class.t3lib_db.php on line 827

Warning: mysql_fetch_assoc(): supplied argument is not a valid MySQL result resource in /var/typo3_src-4.0.4/t3lib/class.t3lib_db.php on line 802

Warning: mysql_free_result(): supplied argument is not a valid MySQL result resource in /var/typo3_src-4.0.4/t3lib/class.t3lib_db.php on line 827

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /var/typo3_src-4.0.4/t3lib/class.t3lib_db.php:802) in /var/typo3_src-4.0.4/typo3/sysext/cms/tslib/class.tslib_fe.php on line 2853
Cristina Comencini: I divertimenti della vita privata

Contenuti

Cinema

I divertimenti della vita privata

 

Commedia degli equivoci nella Francia di fine Settecento. Sullo sfondo della Rivoluzione Francese, la borghese Julie Renard propone ad un'attricetta di dubbia moralità, sua sosia, di scambiarsi per una settimana i ruoli.

Nella Francia di fine Settecento, Julie Renard si sente trascurata dal marito fedifrago Charles Renard, deputato alla Convenzione. Dopo aver scoperto, a Parigi, un’attricetta (Mathilde) che le assomiglia incredibilmente, Julie stringe con lei un patto. Per una settimana prenderà il suo ruolo di sposa accanto a Charles. Mentre il piccolo Jean Jacques, figlio di Julie, diffida subito della nuova venuta, il marito non si accorge di nulla. il Conte Honoré, antico amatore della scomparsa Julie, è l’unico cui Mathilde rivela la propria identità. La vicenda trascorre da un equivoco all’altro, mentre Julie Renard è perfino data per assassinata e seppellita nella Capitale. Mathilde, convinta che Julie sia fuggita con un uomo, continua nella nuova vita di menzogne, di agi e di affetti. Mentre Charles sta diventando tutto casa e famiglia, pian piano Mathilde si innamora di Honoré, obbligato durante il Terrore a tenersi nascosto. Mathilde e Honorè, sotto mentite spoglie, si recano presso il castello di Pontoise, dove le nuove femministe tengono infuocate riunioni. È solo grazie all’intervento del servo del marchese Ippolito, un libertino ottantenne, che Honorè riesce a sfuggire  dai gendarmi che hanno fatto irruzione sul posto. Ippolito svela di essere la causa e l’origine dell'intrigo che ha portato alla scomparsa di Julie: qualche tempo prima il marchese Ippolito aveva scommesso con lui che, malgrado l’età, avrebbe conquistato l’ennesima donna. Julie non è morta: è prigioniera di Ippolito, plagiata dal suo più anziano seduttore e dimentica di marito e figli.

 

 

Regia: Cristina Comencini. Sceneggiatura: Cristina Comencini, Gerard Brach, Jachye Friszman. Fotografia: Fabio Cianchetti. Montaggio: Nino Baragli. Musica: Fiorenzo Carpi. Scenografia: Paola Comencini. Costumi: Antonella Berardi

Interpreti: Delphine Forest (Julie/Mathilde), Giancarlo Giannini (Charles), Vittorio Gassman (Ippolito), Christophe Malavoy (Honorè), Roberto Citran (il servitore)

Produzione: Giovanna Romagnoli e Adriano Arè per la Titanus Distribuzione e la Solaris cinematografica. Coproduzione: Cinemax, RaiDue.

Origine: Italia/Francia, 1990. Durata: 93’

 


Cerca

Film in dvd

Ebook Zoom

Audiolibri

Links

Se non ora, quando

Siamo un gruppo di donne diverse per età, professione, provenienza, appartenenza politica e religiosa. Raccogliamo appartenenti ad associazioni e gruppi femminili, donne indipendenti del mondo della politica, dei sindacati, dello...

Cattleya

Sito ufficiale della casa di produzione Cattleya Film and TV Production.

Feltrinelli

Sito ufficiale della casa editrice Giangiacomo Feltrinelli Editore.