Warning: mysql_fetch_assoc(): supplied argument is not a valid MySQL result resource in /var/typo3_src-4.0.4/t3lib/class.t3lib_db.php on line 802

Warning: mysql_free_result(): supplied argument is not a valid MySQL result resource in /var/typo3_src-4.0.4/t3lib/class.t3lib_db.php on line 827

Warning: mysql_fetch_assoc(): supplied argument is not a valid MySQL result resource in /var/typo3_src-4.0.4/t3lib/class.t3lib_db.php on line 802

Warning: mysql_free_result(): supplied argument is not a valid MySQL result resource in /var/typo3_src-4.0.4/t3lib/class.t3lib_db.php on line 827

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /var/typo3_src-4.0.4/t3lib/class.t3lib_db.php:802) in /var/typo3_src-4.0.4/typo3/sysext/cms/tslib/class.tslib_fe.php on line 2853
Cristina Comencini: Liberate i pesci

Contenuti

Cinema

Liberate i pesci

 

Una commedia corale di famiglia e malaffare. Sabina e Giovanni, entrambi pugliesi, si incontrano negli Stati Uniti e si innamorano: quando tornano a Lecce, però, scopriranno che il loro rapporto non è visto di buon occhio dalle rispettive famiglie.

A Lecce si sta preparando la messa in scena dell’Aida. Mecenate dell’evento è Michele Verrio, il boss più temuto della città, direttrice dei lavori è la sua amante Lunetta, ex soprano. Sergio, fratello di Lunetta, è andato a fare il giornalista a Milano, dopo che gli uomini di Verrio gli avevano fatto saltare l’auto per una sua inchiesta. Sergio è stato marito di Mara, con cui ha avuto una figlia, Sabina, ora 19enne. Mara si è poi risposata con Emilio, titolare di un autosalone, che ha aiutato Sabina a crescere ma è entrato in relazione economica con Verrio. Dall’America arrivano all’aeroporto Sabina e Giovanni, il figlio di Verrio. Si sono conosciuti negli Stati Uniti, si sono innamorati: Sabina è incinta e loro vogliono sposarsi. Dopo i primi momenti di sconcerto, le nozze vengono celebrate, anche se proprio quel giorno Verrio accusa un infarto e sente di essere in fin di vita. Volendo mostrarsi generoso, regala agli sposi i soldi per la droga, ma la affida a Emilio e Sergio. Quest’ultimo, memore del passato, ne approfitta per frugare in casa: trova un documento che rivela il covo dei trafficanti e decide di denunciare la notizia. Verrio recupera le forze, non trova il documento e va - senza soldi – all’incontro con i siciliani. I siciliani gli sparano, convinti di averlo ucciso. Salvato dal giubbotto antiproiettile, Verrio poco dopo comunica ai familiari che per un po’ dovrà sparire. Emilio spiega di aver regalato al centro profughi i 300 milioni affidatigli da Verrio, mentre Sergio decide di non tornare più a Milano.

 

 

Regia: Cristina Comencini. Sceneggiatura: Cristina Comencini, Enzo Montenapoleone, Gennaro Nunziante. Fotografia: Roberto Forza. Montaggio: Jacopo Quadri. Musica: Alessio Vlad. Scenografia: Paola Comencini. Costumi: Antonella Berardi

Interpreti: Michele Placido (Michele Verrio), Laura Morante (Mara), Francesco Paolantoni (Sergio), Lunetta Savino (Lunetta), Emilio Solfrizzi (Emilio), Marco Morandi (Giovanni Verrio), Eleonora Sergio (Sabina).

Produzione: Cattleya, Cineritmo, con il contributo del MiBAC. Distribuzione: Medusa Film.

Origine: Italia, 1999. Durata: 92’

 

 


Cerca

Film in dvd

Ebook Zoom

Audiolibri

Links

Se non ora, quando

Siamo un gruppo di donne diverse per età, professione, provenienza, appartenenza politica e religiosa. Raccogliamo appartenenti ad associazioni e gruppi femminili, donne indipendenti del mondo della politica, dei sindacati, dello...

Cattleya

Sito ufficiale della casa di produzione Cattleya Film and TV Production.

Feltrinelli

Sito ufficiale della casa editrice Giangiacomo Feltrinelli Editore.